14/12/2019

Conto corrente a costo 0 per le Associazioni No Profit

conti corrrenti cerco il migliore

Il miglior conto corrente per le Associazioni No Profit

Lo scorso anno abbiamo fatto una ricerca sul mercato che ci ha permesso di trovare un ottimo conto corrente per la nostra associazione e abbiamo aperto il conto presso la BPM.

Un soluzione migliore

Non ci siamo dati per vinti e abbiamo cercato ancora.

L’unica spesa che non possiamo tagliare (se non appartaniemo alla categoria delle ONLUS) è il  bollo sul conto corrente di 100 € annuali.

Ma la perseveranza ci ha premiato ed abbiamo trovato il conto corrente perfetto!

Finalmente un Conto Corrente a Costo 0

Si tratta del ContoNOPROFIT di banca del Credito Valtellinese.

In pratica si tratta di un conto che se non viene usato non costa nulla (ad eccezione della tassa di bollo) molte operazioni sono gratuite e poche altre   hanno un costo assolutamente sostenibile da qualsiasi assocciazione.

Operazioni gratuite

  • apertura conto
  • canone annuo
  • Canone annuo internet banking  (Profilo TOP in promozione gratuito al posto di 4,90€ mensili)
  • registrazione operazioni
  • estratto conto elettronico
  • prelievo ATM da banca Creval in Italia
  • bonifico Italia online
  • Pagamenti tributi tramite RAV con disposizione permanente
  • Deleghe F23 e F24

Operazioni a Pagamento

In genere le operazioni allo sportello hanno una tariffa tariffa in linea con i costi di gestione bancaria di mercato.

Le principali operazioni:
  • Invio estratto conto cartaceo 1,20 €  (ma  è possibile optare per l’invio online gratuito)
  • Ricarica carta Ricaricabile 0,50 €
  • domiciliazione utenze 0,25 €
  • Bonifico allo sportello 1,00 € sulla stessa banca 2,00 € su altre banche
  • Bonifico Urgente 10,00 €
  • pagamenti CBill/pagoPA 1,30 tramite internet – 2,00 € allo sportello

Tutte le operazioni sono visualizzabili nel foglio informativo della banca scaricabile da questo link.

Bancomat e Carta di Credito

Nella proposta del conto corrente NoProfit di Creval non è previsto il bancomat, ma la possibilità di aprire una carta di debito internazionale che però ha un costo di 30,00 € annui.

Niente paura, possiamo risparmiare ancora collegando gratuitamente al conto corrente una carta ricaricabile.

La abbiamo provata per due mesi ed è una soluzione sicura ed economica sia per le Associazioni che per i privati.

 

 

 

Annunci

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.